Bimbo in bici
(©Bologna Metropolitana)

La Città metropolitana offre corsi di avviamento alla bicicletta a tutti i bambini e le bambine dai 4 agli 11 anni

Si scaldano le gambe in vista del “Grand Départ” che vedrà il Tour de France fare tappa a Bologna il prossimo 30 giugno. E la prima campagna lanciata dalla Città metropolitana, in collaborazione con Comune di Bologna e Territorio Turistico Bologna-Modena, non poteva che essere rivolta proprio ai ciclisti di domani, cioè le bambine e i bambini dai 4 agli 11 anni. 

Dal 6 di aprile fino al 25 maggio, infatti, sarà possibile fruire gratuitamente dei sei Bike Park che ogni sabato metteranno a disposizione istruttori, percorsi e divertimento per imparare o migliorare il modo di andare in bicicletta.

I corsi si svolgeranno ogni sabato dalle 10 alle 12, con la prima ora dedicata ai veri principianti e la seconda ora riservata invece a chi ha già delle competenze, per acquisire maggiore autonomia e provare i tricks propri della Mountain Bike.

Ogni bambino e bambina iscritta riceverà una sacca con borraccia, maglietta e gadget del Tour de France, e un libretto dove tenere traccia delle lezioni e delle uscite a cui parteciperà. Chi raggiungerà 10 punti tra lezioni e uscite avrà un posto riservato nella tribuna esclusiva per assistere all’arrivo  della tappa del Tour in Piazza VIII agosto, prevista per il prossimo 30 giugno. 

 Per iscriversi è necessario compilare questo modulo

Ecco dove si troveranno i 6 Bike Park:

  • Bologna, Centro sportivo Due Madonne, via Carlo Carli (posti esauriti)
  • Bologna, Parco Nicholas Green, via della Certosa (posti esauriti)
  • San Lazzaro di Savena Bike Park, via Giovanni XXIII (posti esauriti)
  • Casalecchio di Reno Bike Park, Via Salvador Allende (posti esauriti)
  • Imola, Complesso dell’Osservanza
  • Vado, Impianti sportivi


I Bike Park e le rispettive Associazioni che li gestiranno sono state selezionate attraverso un bando della Città metropolitana che ha assegnato un totale di 10.000 euro. Fondamentale il supporto di Emilbanca e Conad che hanno finanziato il “pacco gara” che ciascun partecipante riceverà all’accesso del Bike Park, con gadget utili per diventare delle piccole e piccoli ciclisti!

“La Bicipolitana cresce, come cresce il numero di persone che si spostano in bici e i servizi e le attività collegate alla rete ciclabile metropolitana. – ricorda Simona Larghetti, delegata metropolitana alla Mobilità Ciclistica – vogliamo partire dalle più piccole per offrire un’occasione di divertimento in famiglia per imparare ad andare in bici in sicurezza e costruire la comunità che pedala, dal Tour de France alle ciclabili del territorio!”.

“Il Tour de France, storicamente, non è solo un incredibile strumento di promozione del territorio – aggiunge Mattia Santori, presidente del Territorio Turistico Bologna-Modena – ma anche un volano per la cultura ciclabile delle nuove generazioni. Perché un bambino che oggi impara ad andare in bicicletta è un futuro atleta, cicloturista, utente della strada, adolescente indipendente.”

Gli iscritti al Bike Park non dovranno corrispondere alcuna quota, fatta eccezione per la tessera associativa all’Associazione che gestisce il corso, a fini assicurativi e di registrazione dei partecipanti.