Valsanterno Tropical Coriano
(Ufficio Stampa Valsanterno 2009)

Fabbri, del Tropical Coriano, a due minuti dal 90’, risponde al vantaggio valligiano di Cavini, il migliore dei suoi insieme a Sartiani. Ennesima domenica nera sul bollettino medico

Questa volta, almeno dal punto di vista del risultato, la Valsanterno ha rischiato di ottenere un credito dalla fortuna, quasi a bilanciare un bollettino sinora nerissimo. E invece, nonostante una partita sofferta nella quale ancora una volta i valligiani sono stati costretti a un cambio nel primo tempo, divenuti addirittura due già al 34’ (prima Borini, poi Tumolo), la Tropical Coriano, al termine di una pressione offensiva durata più di un tempo, ha agguantato il gol del pareggio solo a 2 minuti dal termine.

Un risultato sommariamente meritato per gli ospiti ma che lascia un po’ di amaro in bocca a una Valsanterno capace di disputare una buona prova difensiva, con i salvantaggi di un ottimo Sartiani nelle occasioni in cui i riminesi hanno superato la retroguardia.

Partono meglio i valligiani, padroni nel campo nei primi 10 minuti: la conclusione imprecisa di Ragazzini, quaranta secondi dopo il calcio d’inizio, è seguita dal vantaggio valligiano: errore ospite in disimpegno difensivo, con il pallone che arriva a Cavini, libero di accentrarsi e colpire all’angolo basso alla destra di Pollini dai 18 metri (1-0, 7’).

Scatenato il numero 10 di casa, abile nel saltare Galassi al 13’ e concludere da posizione defilata, Pollini ribatte e Pasotti non riesce a trasformare in rete la palla vagante. Ragazzini, servito da Senese, non impensierisce eccessivamente l’estremo avversario (22’), decisamente più pericoloso Rivi che, tutto solo sul secondo palo, non colpisce lo specchio della porta sul cross di Perazzini dalla sinistra al 31’.

Nella ripresa prima occasione di marca corianese, con Perazzini che al 48’ con trova la porta sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sartiani è miracoloso, al 55’, a togliere dall’angolino basso il colpo di testa di Fabbri sul cross di Tomassini spizzato da Vitaioli e, al minuto 72, nell’opporsi sulla conclusione a botta sicura di Vagnarelli a seguito del colpo di testa di Deluigi salvato sulla linea da Mattia Tonini.

La Valsanterno fa capolino in avanti ancora con Cavini, che al 76’ prova a sorprendere Pollini dalla distanza: il numero 1 ospite salva in tuffo. Sulla ripartenza della Tropical Canini si divora il pari mancando la porta di testa sul cross di Vittorio Tonini. La pressione costante dei riminesi porta al pareggio, maturato al minuto 88: Tonini mette un pallone a centro area da sinistra, la palla arriva sul palo opposto dove Fabbri incrocia di testa alle spalle di Sartiani (1-1). C’è ancora spazio per un’altra occasione per gli ospiti: al 90’ Santarini ha sul destro il colpo del KO, Sartiani ribatte e blinda un punto comunque prezioso per i valligiani.