Calcio 5 Sporting Valsanterno
(Ufficio Stampa Sporting Valsanterno)

I valligiani regalano un tempo agli avversari e cedono per 2-1, chiudendo l’andata al quinto posto: la testa della classifica, però, dista solo tre punti. A segno Vignoli.

Poteva essere l’occasione per riagganciare quella vetta della classifica persa la scorsa giornata: e invece la Sporting Valsanterno getta alle ortiche l’opportunità concessa dall’incrocio dei risultati, cedendo per 2-1 a Bagnacavallo in un match nel quale i valligiani hanno letteralmente regalato agli avversari un’intera frazione di gioco, per poi rischiare il pareggio in una ripresa dominata. Una classifica cortissima cagiona la ridiscesa al quinto posto in classifica, a tre lunghezze dall’Ass.Club che chiude in testa il girone d’andata.

Nella prima frazione l’esperto Putti mette sotto scacco la formazione della Vallata: da una sua conclusione nasce il gol del vantaggio locale, firmato da De Caro, con il bis concesso dallo stesso capitano ravennate su calcio di rigore al 17’. Una Sporting non pervenuta si riaffaccia nella ripresa, dopo la strigliata di mister Padovani: Vignoli insacca il suo primo gol stagionale a 3’ dal fischio di inizio del secondo tempo, azione alla quale da seguito un assalto di marca ospite frenato dall’ottimo Maccolini. Il campionato adesso osserverà un lungo stop: prossimo impegno a Lizzano in Belvedere, casa dell’Eclisse, il 22 gennaio.