Medicina piscina
(Ufficio Stampa Comune Medicina)

L’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale è a sostegno dei giovani e dello sport

Con la finalità di favorire la socializzazione epromuovere un’azione educativa della pratica motoria come stile di vita, l’Amministrazione comunale ha finanziato il progetto “Tutti in Acqua” in collaborazione con il Liceo Giordano Bruno e la piscina comunale di Medicina.

Il programma, iniziato a metà marzo e concluso in questi giorni, si è svolto nella piscina comunale durante le ore curricolari di scienze motorie per permettere agli alunni di 6 classi di frequentare 5 lezioni di nuoto. Il finanziamento complessivo per un totale di 30 lezioni è stato di circa 2.400 euro.

Le lezioni con una durata di 60 minuti, tenute da istruttori specializzati, avevano come obiettivo il potenziamento della salute e del benessere attraverso l’apprendimento delle diverse tecniche di nuoto, pallanuoto, acquafitness e tecniche di salvamento.

“Questa iniziativa è nata con l’intento di sostenere i ragazzi e favorire i rapporti che negli ultimi due anni, dovuto alla pandemia, erano stati limitati – dichiara l’assessore all’Istruzione Dilva FavaL’Amministrazione si è impegnata per creare un percorso educativo e culturale che promuove lo sport come stile di vita. Auspichiamo di poter riproporre le medesime iniziative anche nei prossimi anni”.