Pallavolo autodromo
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Oltre 1200 giovanissimi hanno preso parte all’iniziativa organizzata in autodromo; testimonial Andrea Lucchetta

Ha fatto tappa ieri ad Imola, nell’autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari”, il tour di Volley S3, la pallavolo indirizzata ai più giovani. Con la presenza di oltre 1.200 giovanissimi pallavolisti under 12 e la partecipazione di un testimonial d’eccezione come Andrea Lucchetta, per un giorno Imola è diventata capitale di una specialità pensata per coinvolgere bambine e bambini, partendo dagli aspetti più ludici e formativi del volley.   

L’appuntamento rientra nel cartellone di eventi promosso dalla Regione Emilia-Romagna ed è resa possibile dall’accordo triennale sottoscritto con la Fipav.

A fare gli onori di casa, in autodromo c’era il sindaco Marco Panieri, che ha anche la delega allo Sport.

“Con Volley S3 abbiamo vissuto una giornata di sport, educazione e socialità, resa possibile dall’accordo fra la Regione Emilia-Romagna e la Federazione Italiana Pallavolo, con il prezioso supporto di Diffusione Sport, nella suggestiva location del nostro Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” – ha detto il sindaco Marco PanieriImola ha rappresentato una delle tappe del Tour di Volley S3 in giro per l’Italia, che toccherà anche Trento e L’Aquila. Sono stati oltre 1.200 i giovani e giovanissimi delle scuole imolesi che hanno partecipato, nella consapevolezza dello sport come occasione per crescere, mettersi alla prova sul piano umano prima ancora che su quello atletico, ponendo al centro i valori dello spirito di squadra, della correttezza in campo, del rispetto dell’avversario. Tutto questo con un testimonial d’eccezione, Andrea ‘Lucky’ Lucchetta, ex campione della nazionale italiana di pallavolo. Un ringraziamento, infine, va alla Regione Emilia-Romagna per rendere concreto il concetto di SportValley, impegno testimoniato dalla gradita presenza, oggi in autodromo, del Sottosegretario alla Presidenza della Regione Giammaria Manghi”.