Sporting Valsanterno giocatore in campo
(©Ufficio Stampa Sporting Valsanterno)

Seconda sconfitta in campionato per la Sporting Valsanterno che perde di misura ad Ozzano contro il Claterna che la aggancia in classifica

Arriva la seconda sconfitta stagionale in campionato per la Sporting Valsanterno che perde ad Ozzano con il Claterna facendosi agganciare in classifica proprio dagli ozzanesi.

Nella prima mezz’ora si fanno vedere gli ospiti che creano qualche occasione senza però trovare la via del gol, cosa che riesce invece ai padroni di casa che passano in vantaggio al 35’: fallo di mano in area e calcio di rigore che Andrea Di Candilo trasforma spiazzando Rensi. Si va al riposo sul 1-0.

Nella ripresa la Sporting ha subito una grossa occasione per pareggiare: al 49’ viene fischiato un calcio di rigore ai valligiani. Dal dischetto si presente Dalmonte che spiazza Rosini ma colpisce il palo, con il risulto che rimane invariato.

E come spesso accade nel calcio, gol sbagliato… gol subito. Passano solo 4’ minuti e la Ozzano Claterna trova la rete del 2-0 con Leone. La Sporting cerca di reagire per riaprire il match senza troppa concretezza, ma al 80’ Trabelsi si inventa un eurogoal in rovesciata per il 2-1. Negli ultimi minuti la partita si accende: prima Rensi si supera per evitare il 3-1, poi il portiere di casa Rosini viene espulso per doppia ammonizione lasciando i suoi in 10 uomini. La Sporting cerca un assedio che si rivela però sterile e non riesce a pareggiare nonostante un maxi recupero.

Finisce cosi per 2-1 in favore della Ozzano Claterna. Sabato prossimo in programma l’anticipo dell’ultima giornata del girone di andata, quando a Casalfiumanese arriverà la Stella Azzurra.