PalaDozza sport sotto albero
(©Ufficio Stampa Comune Bologna)

Tante le società sportive e gli atleti e atlete premiati per il loro impegno

Si è svolta al PalaDozza “Sport sotto l’albero”, una serata di spettacolo, cultura e sport che ha visto il mondo sportivo bolognese riunito per festeggiare insieme il Natale.

Sono state premiate 44 società sportive, 5 delle quali hanno avuto un particolare riconoscimento per i progetti speciali antirazzisti realizzati quest’anno, e oltre 250 atlete e atleti hanno ricevuto la pergamena del Comune di Bologna per i loro importanti risultati sportivi.

Le premiazioni si sono alternate a esibizioni artistiche come i monologhi teatrali scritti da Davide Gubellini, interpretati da Tita Ruggeri e con le danze della compagnia Artemis Danza, che ha ballato alcune coreografie ideate da Monica Casadei, accompagnate dalle musiche composte da Nino Rota per Federico Fellini e arricchite dai visual di Fabio Fiandrini. Regia e organizzazione a cura di Nove Punti e Bologna Welcome.

Alcune figure storiche delle società sportive hanno ricevuto un riconoscimento per l’attività che portano avanti da tanti anni e sono intervenuti anche diversi sportivi che hanno raccontato la loro storia: Andrea Brogioni, Emanuele Lambertini, Ester Balassini, Francesco Pegreffi, Gerardo Astorino, Marco Orsi, Marinella Vaccari, Maxcel Amo Manu, Sabrina Cinili, Venuste Niyongabo, Erika Morri, Paolo Zagatti, Teresa Lopilato, Alessandra Scardovi e Claudio Borgianni.

“Questa serata è stata l’occasione per festeggiare il Natale e ricordare che attraverso lo sport possiamo promuovere l’inclusività e l’antirazzismo – ha sottolineato l’assessora allo Sport Roberta Li Calzi -. Vorrei ringraziare tutti gli enti e le aziende che quest’anno con il loro supporto hanno reso possibile realizzare i progetti sportivi del Comune: AUSL Bologna, CNA Pensionati, Conad via Larga, Confcommercio Ascom, Decathlon, Gruppo Hera, Lavoropiù, LloydFarmacia, Macron, Pubblica Assistenza Bologna, SCI – Società Concessioni Internazionali, Tper”.