Imola premiazione 2023 Coppa Italia Karting

All’Autodromo imolese grandi ospiti tra cui il predestinato Kimi Antonelli e Giancarlo Minardi

Kart protagonisti il 21 gennaio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari che ospita per la terza volta la premiazione dei piloti che si sono distinti nella classifica di Coppa Italia – Zona 3 nel corso della stagione 2023. 

L’evento, patrocinato dal Comune di Imola e organizzato dallo storico Direttore di Gara imolese Anzio Landi da quest’anno scelto da Aci Sport come referente per il karting in Emilia Romagna e Toscana, vedrà la premiazione di 36 piloti divisi nelle 12 categorie della Coppa Italia per la zona 3 che include Emilia Romagna, Umbria, Toscana e Marche.

Ricchissimo il parterre di ospiti in un comitato d’onore che vedrà tra gli altri la presenza del sindaco di Imola Marco Panieri, dell’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi e del Presidente della Commissione ACI Sport Karting Raffaele Giammaria a fare gli onori di casa, di Giancarlo Minardi, storico fondatore dell’omonima scuderia faentina, degli artisti Maurizio Bettini e Stefano Pierotti (realizzatore quest’ultimo del monumento dedicato ad Ayrton Senna), del pilota in orbita Mercedes Andrea Kimi Antonelli e di Gino Rocchio, campione italiano di kart 2023 categoria OkNJ.

“Dal kart passano i futuri campioni di Formula 1 di domani. In 50 anni di direzione di gara ho visto Senna correre e vincere a Parma quando aveva 10 anni, ma dai kart sono passati anche Schumacher, Irvine, Zanardi solo per citarne alcuni”, spiega l’organizzatore Anzio Landi prima di raccontare i contenuti di una giornata, quella del 21 gennaio, ricca di appuntamenti. “La Coppa Italia, divisa in zone geografiche, premia chi ha conquistato più punti in otto prove stagionali. Nella sala stampa dell’Enzo e Dino Ferrari premieremo i 36 migliori piloti di kart della zona 3, evento che sarà preceduto in mattinata da una parata dei piloti che faranno un giro di pista con vetture di proprietà accompagnati, se lo vorranno, da parenti ed amici, così per ‘assaggiare’ quella pista che sognano un domani di percorrere seduti su una monoposto”.

Main sponsor dell’evento sarà l’affermata azienda La Fabbrica del Materasso di Bentivoglio, da quasi 50 anni leader in regione, che spiega così la scelta di sposare la manifestazione dedicata ai kart.

“E’ un mondo che ci affascina quello dei motori e della velocità – spiega Fabrizio Sanfilippo, Responsabile Sviluppo Vendite dell’azienda nata nel lontano 1975 -. Abbiamo già sponsorizzato Andrea Grillini del team Gsm Racing Lamborghini, e con entusiasmo abbiamo accettato di offrire un appoggio anche a questa importante manifestazione dell’amico Anzio Landi. Mio padre ha iniziato a metà degli anni ’70 come ambulante prima di arrivare a fondare un’azienda che è diventata una realtà consolidata ormai da decenni in tutta la regione. Non si pose limiti, così come non se ne devono porre i piloti che partendo dai kart devono avere l’ambizione di arrivare un domani in Formula 1. Connessione tra i nostri prodotti e il mondo delle competizioni su 4 ruote? Siamo il prima e il dopo gara, il fondamentale riposo per recuperare le forze dopo una gara e il buon riposo per preparare al meglio la prossima sfida in pista. Riposare bene ha un valore determinate scientificamente provato, importante come e più di una corretta ed equilibrata alimentazione”.   

Il programma

Dopo il briefing di inizio giornata, poco dopo le 10 partirà la parata delle auto con safety car a far da capofila per un primo giro dell’Enzo e Dino Ferrari che vedrà soste nei punti più importanti dell’autodromo: dal Tamburello davanti alla statua di Senna alla variante alta dedicata a Gresini, passando per la Villeneuve e per il ricordo di Roland Ratzenberger.

A seguire il pranzo al ristorante “Carburo” alle 14.30 e poi premiazione in Sala Stampa alla presenza del comitato d’onore e del membro della Commissione Karting dell’ACI Sport Sergio Di Dato.