Autodromo Imola premiazione kart
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Oltre 200 partecipanti, mai l’evento aveva registrato numero così importanti

Più del doppio dei partecipanti delle scorse edizioni. Si è chiusa con un grande successo la premiazione di Coppa Italia – Zona 3 dedicata al mondo dei kart che si è svolta domenica all’Enzo e Dino Ferrari.

Dopo il briefing di inizio giornata, poco dopo le 10 ha preso il via la parata delle auto con safety car a far da capofila per un primo giro dell’Enzo e Dino Ferrari che ha visto soste nei punti più importanti dell’autodromo: dal Tamburello davanti alla statua di Senna alla variante alta dedicata a Gresini, passando per la Villeneuve e per il ricordo di Roland Ratzenberger.

Premiati nella lunga giornata all’Autodromo del Santerno i 36 migliori piloti di kart divisi nelle 12 categorie della Coppa Italia per la zona 3 che include Emilia Romagna, Umbria, Toscana e Marche.

Ad organizzare l’evento è stato lo storico Direttore di Gara imolese Anzio Landi da quest’anno scelto da Aci Sport come referente per il karting in Emilia Romagna e Toscana, coadiuvato dal main sponsor La Fabbrica del Materasso di Bentivoglio che ha contribuito con i suoi prodotti a raccogliere nel corso della giornata una somma donata poi interamente a Casa Guglielmi.

Una spinta importante alla giornata è arrivata dai nomi presenti nel comitato d’onore, che ha visto tra gli altri la presenza del sindaco di Imola Marco Panieri, dell’assessore all’Autodromo Elena Penazzi e del Presidente della Commissione Sport ACI Karting Raffaele Giammaria, di Giancarlo Minardi, storico fondatore dell’omonima scuderia faentina, dell’artista Maurizio Bettini e di Gino Rocchio, campione italiano di kart 2023 categoria OkNJ.

“Siamo andati oltre ogni rosea aspettativa – il commento dell’organizzatore Anzio Landi -, e le ragioni sono diverse. In primis la cornice dell’Enzo e Dino Ferrari che ha un fascino ineguagliabile a livello nazionale, poi un comitato d’onore mai così ricco, con il sindaco Panieri in prima fila (il Comune ha anche patrocinato l’evento) e il Presidente della Commissione Sport ACI Karting Raffaele Giammaria. A questi si è aggiunto un protagonista dell’automobilismo come Giancarlo Minardi“.

Nota di colore tutt’altro che trascurabile, e che mostra come il kart sia una disciplina automobilistica che unisce straordinariamente i protagonisti di questo sport, la presenza di tantissimi piloti che non erano nella lista dei premiati. “Hanno voluto essere ugualmente presenti per congratularsi con i ‘colleghi’ coi quali avevano duellato in pista durante tutto l’anno. Un gesto davvero apprezzatissimo”.