Tommaso Marinelli
(©Ufficio Stampa Athletics Bologna)

Prima doppietta esterna per gli omini di Acea che vincono entrambi i match ad Anzio. Gara 1 finisce 16 a 0 al 7° mentre gara 2 termina sul 8 a 5 per i gialloverdi.

Dopo 4 sconfitte consecutive gli Athletics Bologna ottengono la prima e la seconda vittoria stagionale sul campo dei Lions Dolphins Nettuno baseball.

Allo stadio ‘’R.Reatini’’ di Anzio la formazione gialloverde supera i padroni di casa in entrambe le sfide disputate sull’intero weekend. Nella gara di sabato gli uomini di Acea si impongono in 7 riprese con il punteggio di 16 a 0, mentre in gara 2, disputata domenica, Accorsi e compagni sperano i padroni di casa per 8 a 5 ottenendo la prima doppietta stagionale.

La prima gara della serie, dedicata ai lanciatori italiani, le due formazioni rimangono sullo 0 a 0 per le prime due riprese con i lanciatori partenti, Nepoti per gli A’s e Pouye per i Lions Dolphins, che regolano gli attacchi avversari. La sfida si sblocca, in favore dei felsinei, nel corso della 3° ripresa di gioco grazie ad un lancio pazzo che permette a capitan Accorsi di segnare l’1 a 0, alla volata di Sarita che porta a 2 le segnature gialloverdi ed infine al singolo di Monda che vale il momentaneo 3 a 0 ospite.

I padroni di casa non riescono a ribattere ai colpi subiti mentre gli uomini di Acea, la ripresa seguente, indirizzano il match a proprio favore con 8 punti che portano i gialloverdi sull’11 a 0. Nepoti prima e Giorgi poi limitano l’attacco laziale a sole 4 valide in 7 riprese di gioco mentre l’attacco A’s produce altri 5 punti tra 6° e 7° inning per il definitivo 16 a 0. Sugli scudi le prove offensive di Errico (4 valide su 6 turni di ci 1 doppio, 1 RBI ed 1 punto segnato) e Sarita (2 valide su 4 turni, il primo fuoricampo in Italia, 2 punti segnati e 5 RBI)

La seconda sfida della serie, giocata domenica mattina, ha visto le due formazioni contendersi il match dall’inizio alla fine. I padroni di casa hanno subito sbloccato il match con la volata di Visalli che ha permesso a Lo Rillo di segnare il momentaneo 1 a 0. Mentre le mazze felsinee faticavano a trovare continuità contro il partente avversario, Matos Heredia, quelle di casa hanno saputo sfruttare al meglio un paio di disattenzioni difensive felsinee, al 3° inning, per portarsi sul 2 a 0 con D’Auria.

La svolta della partita è arrivata, in favore degli uomini di Acea, nella 4° ripresa di gioco. Dopo la base ball ottenuta da Alessandro Montanari il triplo di Sarità ha dimezzato lo scarto tra le due formazioni mentre il successivo singolo di Monda ha impattato la gara sul 2 a 2. Il sorpasso gialloverde è arrivato grazie al singolo di Vignali ed alle basi ball ottenute da Pancellini e Cocchi che hanno portato, complice anche un lancio pazzo, il parziale sul 4 a 2 per la formazione bolognese.

La risposta laziale non si è fatta attendere ed al cambio campo il singolo di D’Auria ha permesso ai padroni di casa di accorciare le distanze ma Alfonso Martinez e la difesa felsinea hanno limitato ad 1 sola segnatura l’attacco dei padroni di casa. Nella successiva ripresa Sarita firma il 5 a 3 gialloverde sfruttando al meglio l’imprecisione del pitcher avversario prima conquistando una base ball e poi segnando su un lancio pazzo. Nella sesta ripresa Ricci (triplo) e Ludovisi (singolo) tornano a ristabilire 1 solo punto di distanza tra le de compagini ma al cambio campo il singolo da 2 punti di Marinelli indirizza la partita a favore dei felsinei.

Sul monte di lancio ospite il veterano Frank Montieth limita l’attacco avversario ad una sola segnatura all’8° mentre le mazze degli uomini di Acea chiudono l’incontro con il punto di Errico nell’8° inning per il definitivo 8 a 5.