Carabinieri operatore 112
(Foto archivio - Ufficio Stampa Carabinieri)

Impossessatosi del cellulare con una scusa, il ragazzo si è allontanato dopo aver spintonato la vittima

Un giovane 17enne, con la scusa del cellulare scarico, ha chiesto in prestito un iphone ad una ragazza 20enne russa, dovendo fare una telefonata urgente.

Impossessatosi dell’apparecchio, il ragazzo ha cambiato atteggiamento e, dopo aver spinto la ragazza, si è allontanato. Il fatto è successo nella tarda serata di venerdì nel centro di Bologna.

La ragazza, riavutasi dallo shock, ha chiamato il 112 che ha inviato immediatamente una pattuglia. Dalla puntuale descrizione del ragazzo i militari sono riusciti a rintracciarlo all’interno di un locale. A seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso del cellulare restituito alla vittima.

Il minorenne è stato arrestato dai carabinieri per rapina impropria.