Parco Montagnola giochi
(©Ufficio Stampa Comune Bologna)

Giochi, letture, passeggiate e attività per tutte le età ogni martedì di giugno, luglio e agosto

Tra musica, giochi con corde e capanne fatte di materiali vegetali, ieri pomeriggio ha preso il via il ricco calendario di laboratori, passeggiate, iniziative di educazione ambientale e attività di gioco che per tutta l’estate coinvolgerà bambini, bambine e famiglie che abitano e frequentano il Parco della Montagnola: un programma proposto da Fondazione Innovazione Urbana Rusconi Ghigi, Quartiere Santo Stefano, Arci Bologna, Frida e Sferisterio ASD – Aics Bologna, le realtà associative già attive sull’area con una ricca programmazione culturale e di socialità.

Gli appuntamenti si svolgeranno tutti i martedì di giugno, luglio e agosto alle 17.30 e si rivolgono a bambini e bambine, famiglie e persone adulte interessate a scoprire tante curiosità legate al parco sotto vari punti di vista (storico-culturale, ambientale, botanico). Questa è la prima di tante iniziative che animeranno uno dei luoghi più importanti della città.

L’obiettivo è di contribuire a rendere il parco un luogo sempre più aperto e fruibile a persone di tutte le età, in un periodo dell’anno in cui per le famiglie è particolarmente importante poter fruire di servizi di supporto di qualità all’interno di spazi curati, dando seguito al percorso di ascolto e di confronto che la Fondazione ha portato avanti negli ultimi due anni coinvolgendo le associazioni locali, i comitati, gli Istituti scolastici e i centri sportivi, ricreativi e di animazione del territorio per recepire i loro bisogni e le loro aspettative per una futura riqualificazione e trasformazione del Parco. La scommessa è di sperimentare dunque il parco anche come luogo di apprendimento attraverso il gioco, avvicinando le persone, a partire dalle più piccole, all’importanza di una relazione sempre più consapevole con i luoghi della “natura in città”. 

Inoltre durante tutta l’estate saranno gratuitamente a disposizione delle persone alcuni giochi mobili, come tavolo da ping pong, spikeball, porte da calcetto piccole, badminton, molkky, tavolo da biliardino, tavolo teqball, rete e palloni da pallavolo, calcio, basket. Chiunque potrà richiederne temporaneamente l’utilizzo presso le aree di Arci e Frida. 

Questa attività intende rispondere ai bisogni emersi dal territorio durante il percorso di ascolto e coinvolgimento, in vista della prossima realizzazione nel 2025 del nuovo parco giochi che è ad oggi in fase di co-progettazione con le varie realtà dell’area con l’obiettivo di ampliare e qualificare l’offerta dei giochi già presenti.

Le iniziative estive rientrano nell’ambito di un Patto di Collaborazione stipulato tra Fondazione Innovazione Urbana Rusconi Ghigi, Arci Bologna, Frida, Aics e Quartiere Santo Stefano.

Qui il programma dettagliato di tutti gli appuntamenti

La partecipazione è libera e gratuita. Il luogo di ritrovo è al Parco della Montagnola presso l’area giochi, sotto il grande platano. Per iscriversi compilare questo modulo

In caso di pioggia gli eventi si intendono annullati.